Sagra Elettronica

Sagra Elettronica è la prima sagra di stampo contemporaneo sul territorio italiano e si svolge in estate a Lecce, in Puglia, la città nota per le sue meraviglie barocche e le spiagge mozzafiato.

Sagra Elettronica è un festival che si ispira al popolare format gastronomico della sagra, con l’idea di creare un evento gastronomico artisticamente e culturalmente innovativo ed accessibile, tanto alle nuove generazioni quanto alle fasce di pubblico adulte. 

Il programma del festival offre musica elettronica contemporanea live e dj set, installazioni e performance artistiche, proiezioni e un menù street food gourmet per amanti di carne e pesce, vegani e celiaci.  

Nel corso delle sue prime due edizioni, Sagra Elettronica, seppur giovane, si è guadagnata la fama di uno dei migliori piccoli festival italiani, in grado di distinguersi per la diversità artistica e l’atmosfera che si viene a creare nelle location che ospitano l’evento. Il pubblico che frequenta il festival, infatti, ogni anno si godono un’intera giornata di musica, gastronomia salentina, arte contemporanea e performance. L’atmosfera del festival è dinamica e familiare, appassionati e curiosi si uniscono e partecipano ad un’esperienza multidisciplinare culturale unica ed irreplicabile.

Sin dalla sua prima edizione, il festival è ospitato in tipiche masserie pugliesi, bellissime location open-air che si affacciano paesaggi di verde e che rendono l’atmosfera ancor più suggestiva. 
In questi anni, il festival ha portato a Lecce, spesso per la prima volta al Sud Italia, artisti del calibro internazionale come Aisha Devi, Nkisi, Jay Glass Dubs, Lee Gamble, Ancient Methods, Valerio Cosi, Corridoiokraut, DJ WAR e tanti altri. Inoltre, ha ottenuto il dovuto riconoscimento su piattaforme nazionali ed internazionali, di cronaca e di settore, come Resident Advisor, GROOVE Magazin, Artribune, DJ MAG, La Repubblica, FACE Magazine, The New Noise, Kalporz e tante altre webzine e magazine. 

Sagra Elettronica è dunque la migliore occasione per trascorrere un weekend in Puglia tra musica innovativa, ottime pietanze e cultura contemporanea. Il festival, per spiccare, ha fatto leva sulla qualità curatoriale ed organizzativa, e ultimo ma non per importanza, sulla commistione tra cultura locale e suggestioni internazionali.